giovedì 4 dicembre 2008

Un altro a cui l'età inizia a fare troppi scherzi..

"Sono giusti i decreti approvati senza dialogo con la minoranza. Berlusconi, che è giovane ed ha la maggioranza, dovrebbe rivolgersi all'opposizione politica proponendo e facendo passare i decreti anche senza il loro assenso"

[...]

"Non mi aspettavo la vittoria di Obama. Credo che i bianchi non abbiano riflettuto su quello che accadeva un secolo e mezzo fa, quando i neri venivano incatenati, maltrattati, picchiati, incarcerati ed eliminati. C'erano dei locali dove potevano entrare solo i bianchi. Sono sicuro che, se ci fossero di nuovo le elezioni oggi, nessuno lo rivoterebbe, in molti ci ripenserebbero. Comunque Obama ha fatto delle promesse, adesso vediamo se le manterrà. Speriamo che faccia bene, indipendentemente dal colore della pelle". E ancora: "Se i neri e Obama si dovessero ricordare di quello che è stato fatto ai loro avi, ci potrebbero essere gravi ripercussioni, non so che fine potrebbero fare i bianchi".


Licio Gelli, 4 Dicembre 2008

(fonte: Repubblica)

sabato 8 novembre 2008

Come sarebbe Lucignolo...

...se fosse un programma per la terza età?

Secondo me, questo filmato si avvicina molto alla risposta.

domenica 2 novembre 2008

Ego dixit

3 Ottobre 2008
"nono grazie...i siti di social network non mi avranno facilmente :D"

1 Novembre 2008
Profilo Facebook di Raf Elez

giovedì 30 ottobre 2008

Non basta

Non basta che la Gelmini abbia sfasciato l'istruzione italiana nonostante le proteste unite di corpo docente, studenti e genitori, cosa mai vista prima. Certo, su alcuni tagli potrei anche essere d'accordo, tipo quelli per tagliare i corsi di laurea in "scienze delle merendine". Ma il principio di trattare il campo dell'istruzione e della ricerca come quello di un'azienda, tagliando i cosiddetti "rami secchi" è completamente sbagliato. Seriamente sbagliato.

Non basta che la Carfagna in nome di non si sa bene cosa (anzi, a pensarci bene qualche parola viene in mente) venga promossa a "volto del governo", una sorta di PR addetta alle relazioni dal parlamento al mondo esterno. Giusto per mettere in maniera più visibile per gli spettatori una valletta nel reality show Governa l'Italia che da 7 anni sta andando in onda a reti unificate.

Non basta che oggi il nostro ex-giovane premier (nel senso di non più giovane, avendo scoperto e mostrato alla nazione italiota le gioie dell'essere nonno in un memorabile servizio sulle loro vacanze estive) dica chiaramente che "interverrà personalmente sulle televisioni perchè la smettano di diffondere pessimismo". Evidentemente non gli basta più che i mezzi di (dis)informazione di massa censurino notizie "scomode", ora vuol proprio mettere mano direttamente ai palinsesti, senza più remore nel dirlo. Tanto alla peggio si auto-smentirà.

Non basta che ieri siano state probabilmente messe in atto le dichiarazioni tra il delirante e il vergognoso di Cossiga sul come gestire le pacifiche (e ribadisco, pacifiche) manifestazioni contro il ddl Gelimini/Tremonti, e che ci sia la testimonianza di un giornalista come Curzio Maltese a mettere più di un'ombra sui fatti di ieri.

Chi ha ideato il detto "Al peggio non c'è mai fine" non so se avesse in mente precisamente questo. Ma aveva dannatamente ragione.

giovedì 23 ottobre 2008

Autogol

"Polizia negli atenei? Mai detto. Sono i giornali che, come al solito, travisano la realtà."

"Non ho mai detto che servisse mandare la polizia nelle scuole, i titoli dei giornali che ho potuto scorrere sono lontani dalla realtà."


domenica 14 settembre 2008

Avete presente il blocco dello scrittore?

Ecco. Io attualmente soffro del duale di questa sindrome: ho tante idee, tante cose di cui mi piacerebbe parlare, ragionare, monologare o al più dialogare con i 4-5 lettori (sono più realista di Manzoni in questo: lui ne immaginava almeno 25). Ma è come se tutto il fiume di parole rimanesse bloccato dinanzi ad una strettoia, e restassero tutte bloccate sull'uscio, incastrate in una composizione perfetta nella sua asimmetria.

Tornerò. Che vi piaccia o no. Prima di quanto pensiate.

venerdì 5 settembre 2008

La notizia del giorno

Gesso finto e parrucca per passare i test universitari: un ragazzo di Parma, tra l'altro figlio di medico, ai test d'ingresso alla facoltà di medicina ha pensato bene di applicare un metodo di studio alternativo: come un novello Pierino/Alvaro Vitali, si è presentato con parrucca e braccio ingessato (finto!) contenente un auricolare col quale aiutarsi durante il test. Vista l'ispirazione (o meglio, la citazione) neppure tanto difficile da cogliere, io l'avrei almeno ammesso all'orale: se tanto mi da tanto, avremmo assistito ad un siparietto di questo tipo.

mercoledì 27 agosto 2008

Come guadagnare punti geek, seconda parte

Stavolta sarà più facile, visto che ci spostiamo in pieni anni '90.



Guardi il video: 2 punti

Guardi il video e ti chiedi: "Ma che è sta roba?": -10 punti
Guardi il video e riconosci qualche gioco: 5 punti
Guardi il video e riconosci tutti i giochi: 10 punti
Guardi il video e riconosci non solo i giochi, ma anche il momento preciso mostrato nel video: 25 punti

Ti vergogni ad ammetterlo, ma un pò ti commuovi guardando il video: 10 punti
...e ricordi mentalmente le musichette dei giochi: 15 punti
Inizi anche a canticchiarle...: 5 punti
...in maniera stonata: -5 punti
Ricordi anche il rumore che faceva il drive dell'Amiga durante i caricamenti: 40 punti

domenica 24 agosto 2008

Belle, belle le olimpiadi...

E dopo la cerimonia inaugurale spettacolare quanto farlocca, la bimba prodigio capace di cantare con una voce non sua (letteralmente), e altre particolarità che non ricordo/non trovo, l'ultima giornata ha raccolto altre due perle:

La follia di Matos: prende a calci l'arbitro. Gara di taekwondo, uno sport che dovrebbe aiutare a trovare l'armonia interiore. Penso che Matos l'abbia trovata, e abbia voluto aiutare l'arbitro di gara a raggiungerlo, come premio per l'esatta applicazione del regolamento. Tra l'altro, il taekwondo rigenera anche i danni fisici, visto che prima della sconfitta a tavolino Matos era dolorante a terra per un colpo alla caviglia, e subito dopo la decisione arbitrale si è rialzato e ha iniziato a dar dimostrazione di quanto questo sport aiuti a trovare l'armonia interiore, sia all'arbitro che agli altri millemila accorsi per fermare la sua dimostrazione.

Ritmica, rabbia e lacrime. Italiane quarte: "E' scandalo". Nulla spiega meglio dell'articolo della Gazzetta:
Che qualcosa non vada per il verso giusto lo si capisce subito, nell’esercizio alla fune. Le azzurre prendono solo 17 in totale, con un 8.300 di valutazione tecnica che fa a pugni con l’8.700 ottenuto in qualificazione, esattamente lo stesso esercizio. L’Italia presenta subito reclamo, perché ritiene che non siano state valutate correttamente le difficoltà tecniche. Niente da fare, respinto. La Cina ottiene 17.575 e appare già in fuga, ma si nota qualcosa di strano quando la Russia (con parecchi difetti in questa prova) supera la Bielorussia, che si mostra migliore. A questo punto, la gara è compromessa. Ma il peggio arriva col secondo esercizio, cerchi e clavette. La prova dell’Italia è splendida, la migliore, ma la valutazione è di soli 17.425 punti. La Russia commette molti errori e riceve un incredibile 17.800. La Cina fa un esercizio pulito ma senza grandi difficoltà e prende 17.650. A loro vanno oro e argento. La Bielorussia si ritrova terza, penalizzata anch’essa.

Citando Corrado Guzzanti/Vulvia: "Brava, brava la Cina. Sappiamo tutti perchè ha vinto la medaglia. Perchè...è bravissima!" (alzando nel frattempo un cartello con su scritto "E' il paese ospitante").

sabato 23 agosto 2008

Come guadagnare punti geek, prima parte



Guardi il filmato: 2 punti

Riconosci qualche gioco: 5 punti
Riconosci molti giochi: 10 punti
Riconosci praticamente tutti i giochi: 20 punti

Guardando il filmato ti commuovi: 40 punti
Guardando il filmato ti commuovi e guardi con disprezzo la tua PS3 nuova fiammante: 70 punti
Guardando il filmato ti commuovi, guardi con disprezzo la tua PS3 nuova fiammante e la sposti per far posto al Commodore 64 recuperato dalla soffitta: 100 punti.

venerdì 22 agosto 2008

Udite udite

Briatore contestato in Sardegna: ebbene si, finalmente il popolo sardo si è accorto che l'aumento dell'inquinamento acustico e visivo era dovuto in buona parte alla presenza di Briatore (un uomo la cui sola visione ha il potere di farti sentire unto e sporco come il Mago Oronzo) e della cricca di pseudo-vipparoli e pseudo-starlette (signora Briatore compresa) che si porta appresso e che riempie i suoi Billionaire. Stavolta, in una sorta di rivoluzione del buon gusto, la gente ha assalito Briatore e i suoi a suon di acqua e sabbia mentre l'allegra combriccola si stava avviando a bordo di tre gommoni (très chic) ad inaugurare un nuovo locale della catena "Billionaire" (ma non ne bastava uno solo?). La sua risposta? "E' tutta invidia". Diplomatico, inzevato (= unto per i non partenopei) e sborone, ci piace ricordarlo così.

Super premio da Wine Spectator, ma il ristorante non è mai esistito: questa sembra la trama di una puntata di Hustle: una scrittrice ed esperta di vini per una analisi accademica decide di iscriversi e concorrere per ricevere il prestiCioso premio della rivista Wine Spectator. Con un ristorante inesistente, tranne che per il sito internet. E puntualmente l'ha vinto. Per aggiungere sfottò a sfottò, il suo menù "virtuale" comprendeva vini giudicati "mediocri" dalla stessa rivista negli anni precedenti. Alla signora Goldstein assegnerei lo stesso il premio. Alla rivista invece cambierei nome: da "Wine Spectator" a "Wine Cialtronator".

giovedì 14 agosto 2008

Parole a caso

Agosto. Estate. Caldo. Insofferenza. Sensazione di vuoto pneumatico. Quasi di freddo, sotto quella scorza di pelle appiccicosa per l'umidità. Città comunque piene e comunque vive, ma con un'aria strana, surreale.
Spot e programmi-replica in tivù (quelli non-replica vanno in onda a tarda notte, dopo essere stati pubblicizzati a spron battuto. Chiedere di Ugly Betty o Dirty Sexy Money, che visionerò presto) che incitano al dover avere necessariamente un'aria divertita, da fine-di-mondo, al dover andare necessariamente a rosolarsi in riva al mare, a usare racchettoni, bocce, palloni improvvisandosi sportivi, questo si per puro divertimento (in questo è fondamentale l'apporto di una delle non-trasmissioni principe, Studio Aperto). Divertimento, trasgressione e abbronzatura. A tutti i costi.
Chiudo gli occhi, prendo fiato. Mi ripeto mentalmente "Io non faccio parte di quel club". Io non sono come l'italiano medio che la tivù impone alle massaie, ai vecchietti, alle famiglie rimaste a casa perchè non potevano permettersi altrimenti (che, per quanto i tigì facciano vedere, sono sempre più di quanto pensiate). Io non sento l'esigenza di dover necessariamente trovare un tormentone musicale ogni anno (anche perchè quando vengono "imposti" sono delle cagate allucinanti. Più di quando non vengono "imposti dall'alto"). Non sento l'esigenza di dover sapere che quest'anno lo sport più praticato sulle spiagge è il tiro al bagnante o la caccia all'ombrellone(a meno di 10€) (probabilmente la Lega aveva proposto la caccia al marucchèn, ma si è tirata indietro quando ha scoperto che nei gavettoni c'era solo acqua colorata). Nè tantomeno mi interessa sapere dei vari avvistamenti di vip, di starlette, presunte o meno, o di loro tette alla ricerca di un pò d'aria.

D'estate sono così. Più rompipalle del solito, se non trovate le parole. Sarà il caldo. Poco importa se c'è il climatizzatore o meno.

Postilla coScienziosa. Amo il mare. Il sole meno, ho un rapporto di amore/odio. E ho anni di carriera vacanzifera marittima a testimonianza.

giovedì 7 agosto 2008

Chi è il genio...

...che ha deciso che gli ultimi 5 minuti di ogni film o telefilm debbano essere SEMPRE preceduti da uno stacco pubblicitario? Sembra una presa per il culo, ma è puntualmente così. E magari favorirà anche gli sponsor, gli indici d'ascolto e quant'altro, ma quello che è sicuro è che irrita in maniera indicibile gli spettatori.

Update In parallelo con questa ottima decisione, ho appena letto che Canale5 ha spostato Dirty Sexy Money in "seconda serata" (cioè alle 23:30. Che per me è ben dopo la "seconda serata"), dopo la messa in onda alle 21:05 delle prime due puntate. Quindi tanti saluti, me la vedrò in altro modo, come oramai faccio per il 70% dei telefilm.

Mediaset, sempre grandi decisioni. Ma non per gli spettatori.

lunedì 4 agosto 2008

Chiavi di ricerca, queste sconosciute

(sottotitolo: ebbene si, non c'ho voglia di creare un post ex-novo)

Luglio 2008

La parola più ricercata dello scorso mese, cui va rispetto, curiosità ed eventuale sbigottimento è stata "cartman" con 14 accessi.


Ebbene si, Eric Cartman il bambino anti-semita, grasso, sboccato e bastardo preferito di tutti mi ha garantito ben 14 accessi il mese scorso. Non so se esserne orgoglioso o preoccuparmene. Tanto più che un vecchio test "Ecco che personaggio di South Park sei" mi classificava come Kyle, il ragazzino ebreo! :-\

E ora, dopo questa formalità quello che tutti aspettavate (me compreso): le chiavi di ricerca curiose, assurde e "non può essere vero"!

rotary mussomeli - Quella sorta di Fight Club dove si è consumata una allegra scazzottata a la Bud Spencer & Terence Hill. Ma senza gli Oliver Onions di sottofondo. Purtroppo.
conversazione in sicilia riassunto capitolo per capitolo - Il libro è molto bello, e abbastanza breve. se nel frattempo l'utente se l'è letto tutto, ha fatto molto molto prima.
.blogspot.com mio - Non penso i proprietari di Google siano d'accordo.
18 ottobre 2008(l'apocalisse?) - L'importante è saperlo. Ma proprio prima della mia laurea? -.-
blogs rana pazza remix 2008 - Questa la metto per specificare che con tutti gli animaletti pacioccosi con la vocina stridula che tentano di piazzarti sul cellulare, quasi mi manca la rana pazza. Il che è tutto dire.
come accumulare lune tim in più - Tutti assieme, sulle note di "Cancella il debito!": "Consuma il credito! (oh-oh) Consuma il credito! (oh-oh) Consuma il credito! (oh-oh) Consuma il credito! (oh-oh).
come farsi venire la r moscia? - Non ne ho idea...penso che girerò la domanda all'Ameliosa per il suo "Amelia lo sa!".
fuorigrotta regna e comanda - Tranne quando piove. In quel caso diventa un gruviera.
immigrazione maroni simpsons - In una delle prossime puntate il ministro Maroni darà il foglio di via ad Apu?! Sapevo che la serie era in calando, ma avere addirittura come Guest Star il Ministro dell'Interno...
motivi per sognare - Ce ne son tanti. Dormici su, magari ti la risposta ti arriverà in sogno.
riassunto delle puntate di south park, riassunto di gomorra roberto saviano, riassunto di stefano benni bar sport, riassunto season 8 gilmore girls, sex and the city riassunti completi episodi, six feet under riassunti episodi, south park riassunto episodi, stefano benni bar sport tutti i riassunti capitolo per capitolo del libro - Dovrei aprire un sito di riassunti a pagamento, altro che laurea...per le Gilmores, la stagione 8 non ci sarà. Per fortuna.
the simpson 2 il film - Questo l'ho sognato un paio di mesi fa. Non è male, parte un pò in sordina ma poi diventa meglio del primo. Il finale è commovente. E non sto affatto scherzando.

domenica 3 agosto 2008

Funny Games, il film che "vorrebbe ma non"

Mah. Questa è l'espressione che continua a ripetersi nella mia testa dalla fine del film.

Che voglia essere una spettacolarizzazione della violenza, più psicologica che fisica, una sorta di contro-documentario è chiaro. Che il film mantenga un suo apprezzabile stile (tempo che sembra volutamente dilatato, contrasti di luce tra le tinte chiare dei vestiti dei sadici e quelle scure delle loro vittime) pure.

Allora cosa non mi è piaciuto? Perchè non me la sento di dare a questo film più di TreStelle?

Vediamo: i due sadici vorrebbero fare il verso all'Alex DeLarge di Burgess (o Kubrick), ma in realtà risultano soltanto irritanti, privi del carisma o dell'analisi del personaggio di Arancia Meccanica. Poi la trama, o meglio non-trama, che prende forzatamente alcuni binari piuttosto che altri (*** SPOILER *** se il cellulare è scarico, e vuoi chiamare aiuto, perchè non andare a prendere il caricabatterie o l'altro cellulare in auto, piuttosto che avventurarsi a notte fonda per le strade alla ricerca di un improbabile aiuto, col rischio di farsi beccare?), risultando ridicola e/o *yawn* noiosa in qualche punto.

Menzione per le interpretazioni di Tim Roth e Naomi Watts, davvero eccezionali. Mezzo punto del globale è per loro.

Voto: TreStelle (su Cinque)

venerdì 1 agosto 2008

Un Cavaliere Oscuro scintillante

Sono andato a vedere il nuovo film del Batman di Chris Nolan, The Dark Knight, tradotto autarchicamente e fin troppo fiscalmente ne "Il Cavaliere Oscuro".

La cosa più brutta è stata l'arrivo al cinema. Per fatti che non starò qui a spiegare sono andato allo spettacolo delle 17, sotto un sole surreale e in un perenne effetto "visuale ondulata dal caldo" (se proprio volete una spiegazione scegliete tra: modo furbo per buttar giù qualche kg di troppo, sono masochista e volevo procurarmi volontariamente una ustione di 2° grado e sono in realtà un alieno-lucertola proveniente da un'altra galassia e la luce solare mi restituisce giovamento ed energia nei miei accumulatori positronici).

La recensione: il film è molto molto bello, rende ulteriore giustizia alla figura del Detective con le orecchie da pipistrello, al suo mondo, al suo mito, personaggi buoni e cattivi compresi. La Gotham City di Nolan è oscura, cupa, meno gotica di quella Burtoniana ma comunque un'ambientazione adattissima e perfetta come sfondo delle acrobazie del Cavaliere Oscuro. E a quelle dei suoi avversari: il Joker del fu-Ledger (meritevole di un Oscar postumo per la parte) riesce a rivaleggiare alla pari con quello grottesco e istrionico di Jack Nicholson, risultando più aderente alla sua controparte fumettistica: uno psicopatico sadico, che con le sue improvvisazioni e i suoi piani machiavellici, spesso chiari solo a lui, riesce quasi a mettere in scacco la città intera, rivelandosi un degno avversario, nonchè la controparte essenziale e necessaria dell'Eroe. E a proposito di dualismo, tema ricorrente più volte nel film, la genesi e la presenza di Harvey Dent/Due Facce è gestita bene, senza sovrapposizioni o forzature per inserirlo nella trama.

Difetti: un paio di forzature a livello di trama per l'uso di tecnologismi, che in mezzo a tanto ricercato realismo stonano parecchio, e più che un difetto il fastidio dettato dalla difficoltà di mantenere un ritmo sostenuto per tutte le 2h e 20 del film.

In definitiva da vedere, far vedere, ammirare e rimirare.

Voto: 4 stelle su 5 (ok, non trovo più i link per le stellette -.-)

lunedì 28 luglio 2008

Ciao Marisa

Spontaneamente simpatica (e simpaticamente spontenea), travolgente dentro e fuori lo schermo, in ruoli seri o più scanzonati. Lo spezzone del MCS - che vidi in tivù la sera stessa - ne è un chiaro esempio.

Ben poche sono alla sua altezza. Mi mancherà.

lunedì 21 luglio 2008

La notizia del giorno

(da Repubblica.it)

Una cena davvero inusuale per il Rotary Club di Mussomeli, in provincia di Agrigento. Il tradizionale appuntamento tra i soci di una delle più prestigiose associazioni al mondo si è concluso con una furibonda rissa. Protagonisti dell'episodio due rotariani e tre camerieri del ristorante dove si teneva l'appuntamento, che se le sono suonate fino all'arrivo della polizia. I tre dipendenti sono anche finiti all'ospedale con lievi ferite. Tutti e cinque sono stati denunciati.

I fatti. Alla base della lite, che si è sviluppata sabato sera, ci sarebbe stata una semplice disattenzione di uno degli addetti al servizio. Reo di aver fatto cadere alcune gocce di sugo su una sedia, è stato prima apostrofato da uno dei soci e poi sostituito da un collega. Nonostante il turn-over, gli animi nella sala non si sono acquietati, ed è scattata inesorabile la rissa.

I resoconti fatti dalla stampa locale parlano di tavoli rovesciati e locale distrutto. Più che il Rotary, una bisca da far west.


E se la pasta fosse stata pure scotta? Ci sarebbe scappato il morto? :|

sabato 19 luglio 2008

Gianfrà, ciao ancora. E grazie.

E come disse Funari in questo video, "gli inciuci vengono da lontano". E, aggiungo: "...ma anche da più vicino di quanto si possa pensare."



PS. Il cumulo di monnezza davanti al CNR si è in parte appiattito, in parte trasferito dentro millemila cassonetti extra, strategicamente piazzati lì per dare l'illusione che "non ci sia più monnezza per strada".

giovedì 17 luglio 2008

L'articolo del giorno

da Repubblica.it:

Non è cambiato, ma nemmeno un po' e proprio in nulla. Silvio Berlusconi mantiene se stesso uguale a se stesso, nel tempo, nei luoghi, nelle situazioni: sugli eterni temi della giustizia, l'ossesione dei giudici, inseguendo il mito dell'io-faccio-quindi-sono-bravo. Il Caimano diventa Statista e viceversa, due tocchi, oplà, stravolgimenti così repentini che neppure Superman-Clark Kent.

Ordunque, oggi è stata la giornata del "oh come sono bravo" variante del "come me nessuno mai", manifestazioni di un misto di gelosia, invidia e bisogno sfrenato di sentirsi il migliore. In tutto. E di piacere, a tutti.

Da un po' di tempo, ad esempio, Berlusconi sente il fiato sul collo di Nicolas Sarkozy, più giovane di lui, più belloccio di lui, tombeur des femmes più di lui tanto da sposarsi Carla Bruni. Alto come lui ma negli indici di gradimento popolari Messieur le President sembra piazzato meglio. Ci manca solo che l'inquilino dell'Eliseo lo possa incalzare in politica. La Francia adesso è alla guida del semestre europeo e l'attivismo di Sarkò si è fatto subito sentire: il congresso Euromed per unire le risorse dei paesi che affacciano sul Mediterraneo; l'aut-aut all'Irlanda sul carta europea-Trattato di Lisbona. Senza contare quello straordinario momento mediatico che è stata la liberazione di Ingrid Betancourt.

Così da un paio di giorni Berlusconi si lancia in sfide, confronti e paragoni eccentrici. L'altro giorno ha "rinnovato" in diretta tivù l'incarico per un secondo mandato al presidente della Commissione Ue Manuel Barroso. Stamani, ospite del convegno della Fondazione Medidea del senatore Pisanu, ha messo le cose in chiaro con Sarkozy. "Dopo questo incontro - dice il presidente del Consiglio - avrò un piacevolissimo appuntamento con il primo ministro della Libia e con il ministro degli Esteri. Lo sottolineo anche perchè ciò ci conferisce una superiorità rispetto a Sarkozy che non è riuscito ad avere il governo libico come ospite nella conferenza Euromediterranea di Parigi".

[...]

Il resoconto stenografico della giornata segnala anche il paragone, fatto da Berlusconi, tra il ministro Mara Carfagna e Santa Maria Goretti ("Presidente, accetti un consiglio, scherzi pure con le Fante, ma per favore lasci stare le Sante" è l'invito di Rosy Bindi) e uno strafalcione di latino. Parlando del muro contro muro con la Lega sulle priorità del governo - la giustizia per il premier, il federalismo per il Carroccio - il Cavaliere ha rassicurato tutti. Nessun problema, e quando mai. "Simul stabunt, simul cadunt" dice il premier sfoggiando il latinorum, "insieme staranno così insieme cadranno" nel senso che non ci saranno modifiche nè problemi tra Pdl e Lega. Però ha sbagliato la declinazione del verbo cadere, ha usato cadunt invece di cadent. Lo stesso errore che fece Craxi, anni fa. Ma allora c'era Natta, segretario del Pci, e la correzione arrivò seduta stante.

Cosa avrà galvanizzato il Cavaliere? Forse l'acquisto di Ronaldinho da parte del Milan, per altro da me pronosticato un anno fa? L'annuncio che da settembre partirà una riforma completa della giustizia (dal titolo "Chi mi processa è un ladro o una spia")? O forse l'annuncio che Napoli è (secondo lui) finalmente libera dalla monnezza?

In quanto all'ultimo avviso, domattina potrò constatarlo di persona con un metodo empirico: controllare se il cumulo di monnezza che da giorni settimane staziona dinanzi al CNR sarà sparito.

domenica 13 luglio 2008

Curiosità...

Sei multe per eccesso di velocità. E l'automobilista sfascia l'autovelox.

Esasperato per aver ricevuto sei multe per eccesso di velocità in poche settimane, sfascia con una spranga di ferro l'autovelox che lo ha colto in flagrante. Poi però si pente e si costituisce. Protagonista della vicenda è un automobilista di 42 anni, M.S., di origine catanese ma residente ad Anzola Emilia, in provincia di Bologna. Ora dovrà rispondere del reato di danneggiamento aggravato. [...]

Mi sembra ineccepibile. Perchè scomodarsi ad alzare un pò il piedino dal pedale dell'acceleratore? E' più divertente sfasciare l'autovelox che solertemente, e senza mai rilassarsi, segnala che vai così veloce che le tue ruote si sono staccate dall'asfalto.

[...] La "vendetta" dell'automobilista, tra l'altro, non sarebbe un caso isolato. A confermarlo è l'assessore provinciale alla Mobilità Graziano Prantoni, ricordando che ci sono stati cinque o sei episodi simili in nove mesi, da quando, cioè, sono state installato le prime macchinette. Gli automobilisti scaricano le loro ire anche sui pannelli luminosi che segnalano la velocità, scambiandoli per autovelox.

Non è che in realtà gli episodi vandalistici sono dovuti alla paura per queste scatolette luminose lungo l'autostrada comparse all'improvviso? Magari gli ignari automobilisti pensavano si trattasse di un UFO.

*******

GB, la rivolta delle maggiorate: "No alla tassa sui reggiseni large".
Polemica su Internet e lettere di protesta contro Marks &Spencer che ha messo un sovrapprezzo sulle taglie grandi: "Richiedono più tecnologia".

La catena di negozi Marks & Spencer ha messo un sovrapprezzo sui reggiseni di taglia grande. Due sterline in più, circa tre euro, per i modelli in versione "large". Non una cifra da capogiro, ma una somma dal valore simbolico. Una "tassa sulle tette", l'hanno ribattezzata. E hanno scatenato una protesta: una raffica di lettere e reclami all'azienda e, come al solito nell'era della Rete, anche un picchetto "virtuale" che si raggruppa intorno a una pagina di Facebook, che in pochi giorni ha raggiunto quota 700 membri. A scatenare la polemica è stata una venticinquenne di Brighton, Beckie Williams, che ha creato "Busts 4 justice", movimento di protesta che accusa Marks & Spencer, M&S, di violare il "principio di uguaglianza, che dovrebbe essere applicato alla biancheria intima, così come succede con i vestiti". Pantaloni e magliette hanno lo stesso prezzo a prescindere dalla grandezza, si legge sulla homepage del gruppo, dove campeggia la foto della curvilinea Lynda Carter, che ha interpretato Wonder Woman. Ecco perché le portatrici di taglie grandi si sentono discriminate.

Propongo una contromossa, alla catena Marks&Spencer: per abbassare gli "elevati" costi di produzione che richiede questo affascinante esempio di tecnologia, mettere sul reggiseno degli sponsor, tipo le MotoGP o le Formula1. Ovviamente, condicio sine qua non è che il pezzo di tecnologia venga indossato poi senza nulla che lo copra sopra di esso. Strano che non ci abbiano ancora pensato.

sabato 12 luglio 2008

Ciao, Gianfrà

Se n'è andata una delle poche persone che diceva realmente ciò che pensava, dono raro di questi tempi.

Ciao, Gianfrà.

giovedì 10 luglio 2008

Camera: approvato il lodo SchifAlfano

ROMA (ANSA) - Sì dell'Aula della Camera al lodo Alfano, che sospende i processi per le quattro massime cariche dello Stato. Il testo ora passa al Senato. I voti a favore sono stati 309, 236 quelli contrari, 30 gli astenuti (il gruppo dell'Udc).

L'impunità, lo scudo spaziale per le 4 più alte cariche dello Stato, sta praticamente per passare. Presto potranno aversi scene di questo tenore...

mercoledì 9 luglio 2008

Miti! Miti! Miti!

Piazza Navona, 8 Luglio 2008

Sabina Guzzanti





Beppe Grillo



Marco Travaglio




giovedì 19 giugno 2008

Cortina di ferro (per i delinquenti)

Includo il video dell'ultimo intervento di Travaglio per la rubrica settimanale Passaparola, sul blog di Beppe Grillo ogni lunedì alle 14:00.

Il mio commento si riduce ad una sola parola: agghiacciante.

martedì 17 giugno 2008

E' uscito Firefox 3!!

E questo attestato è qui a testimoniarlo, oltre che a elargire buonumore ogni volta che lo vedo :D



Per la cronaca, quando invece apro il nuovo browser di mozilla.org è uno spettacolo *_*

Travaso di bile

Volevo parlare di tante cose...delle papere di Cech che han favorito la Turchia dell'imperatore Terim, del Firefox Download Day 2008 che si svolgerà oggi (cui ho prontamente aderito), ma dopo aver letto una certa lettera, non posso non commentare.

Già il fatto che l'emendamento salva-Berlusconi sia stato incluso all'interno del pacchetto-sicurezza tanto strombazzato dopo la firma di Napolitano, il quale ora è leggerissimamente incazzato, dovrebbe far rizzare le antenne.

Poi, il fatto che ogni processo finchè ha lui come accusato o indagato sia "l'ennesimo stupefacente tentativo di un sostituto procuratore milanese di utilizzare la giustizia a fini mediatici e politici, in ciò supportato da un Tribunale anch'esso politicizzato e supinamente adagiato sulla tesi accusatoria" è oramai parte del Berlusconi-show da anni.

Però stavolta c'è un'aggiunta, incredibilmente comica:
"Proprio oggi, infatti, mi è stato reso noto, e ciò sarà oggetto di una mia immediata dichiarazione di ricusazione, che la presidente di tale collegio ha ripetutamente e pubblicamente assunto posizioni di netto e violento contrasto con il Governo che ho avuto l'onore di guidare dal 2001 al 2006, accusandomi espressamente e per iscritto di aver determinato atti legislativi a me favorevoli, che fra l'altro oggi si troverebbe a poter disapplicare."

Come si è permessa di avere delle opinioni proprie, per giunta in contrasto con quelle del Premier? Sono cose che non si fanno, eh. Non sta bene non uniformarsi al Pensiero Unico della casa.

Ma lo show continua, sempre in crescendo: "Ancora una volta, secondo l'opposizione, l'emendamento presentato dai due relatori, che è un provvedimento di legge a favore di tutta la collettività e che consentirà di offrire ai cittadini una risposta forte per i reati più gravi e più recenti, non dovrebbe essere approvato solo perché si applicherebbe anche ad un processo nel quale sono ingiustamente e incredibilmente coinvolto. Questa è davvero una situazione che non ha eguali nel mondo occidentale."

Notate quell' "a favore di tutta la collettività". Delirio di onnipotenza o semplice iperbole di un 'plurale maiestatis'? E poi quel riferimento all'eccezionalità rispetto al resto del mondo occidentale. Ecco, su questo punto ha ragione. Nel resto del mondo occidentale, un politico in questa situazione lascerebbe lavorare la magistratura, dimettendosi e aspettando l'esito del processo. Ma è anche vero che nel resto del mondo occidentale, uno come Berlusconi non potrebbe mai essere candidato.

Infine una chicca. Può farsi quanti lifting vuole, ma i segni dell'età che avanza non sono solo fisici:
"Vogliono imbrigliarmi", ripete da giorni. Soprattutto "vogliono condannarmi - ragionava ieri - per impedirmi una futura elezione al Quirinale. È questo il loro obiettivo. Vogliono azzopparmi in vista del 2013".

Non vi sembra uno di quei vecchietti paranoici? A me ricorda uno di quelli convinti che qualcuno gli abbia rubato la dentiera. Magari è stato Bondi.

venerdì 13 giugno 2008

Commento a semifreddo

Facciamo davvero ridere i polli.

Toni è il nuovo Vieri, non la prende di piede, di testa se la prende sballa completamente la traiettoria.
Pirlo è un birillo ubriaco in mezzo al campo.
Zambrotta in Spagna ha praticamente dimenticato come si gioca a calcio. Ed è quindi pronto per il Milan.
Non abbiamo difesa. E' ufficiale. Contavano tutti su Cannavaro. E ora gli sono vicini, nel senso che anche loro giocano come se fossero infortunati. Fermo restando che Cannavaro, con tutte le stampelle, sarebbe meglio di questa difesa.

Siamo quasi a livello della Francia. E la Francia per me è la squadra più scarsa del girone, a cominciare da Anelka.

Ah, in tutto questo, anche l'arbitro ci ha messo del suo. Giusto per completare il quadro.

lunedì 9 giugno 2008

Olanda-Italia: curiosità, opinioni e pinzellacchere a caldo

Segnali che la figura da peracottai (ricordo, Olanda-Italia 3-0) era preannunciata

- da giorni varie testate giornalistiche e televisive cercavano tutti i possibili segnali benauguranti per la partita, tipo che da 'tot' anni l'Olanda non batteva l'Italia, passando per i segni zodiacali (!!!) dei giocatori e degli allenatori e probabilmente analisi delle viscere, degli antenati (o delle viscere degli antenati, senza virgola) e di fondi di caffè assortiti

- Van Basten, l'allenatore dell'Olanda, trattato come un cialtrone

- poco prima della partita, il sottosegretario alla Cultura (credo almeno fosse lui) ha dichiarato ai microfoni di Rai Sport che il presidente Silvio Berlusconi aveva telefonato a Donadoni e ai giocatori per augurargli in bocca al lupo e dando la giusta carica alla squadra (questo mi ha riportato alla mente alcuni precedenti del Milan, uno contro il Deportivo (dove, forti di un 3-0 in casa, venimmo eliminati poco dopo le dichiarazioni entusiastiche di Silviuccio), e un'altra la maledettissima finale di Istanbul contro il Liverpool).

- la difesa olandese vista come uno dei punti deboli della formazione (ricordo che -anche per demerito degli zombi italiani- non ha subito alcun gol)

La partita riassunta in poche righe

Formazione fatta col Subbuteo. Svariati zombi disorientati in campo. L'unico schema di gioco era "lanci lunghi per Toni" (peccato che gli olandesi non siano proprio dei nanetti, qualcuno doveva ricordarlo a Donadoni). Gente più in forma (De Rossi, Del Piero) in panchina a far la muffa, per lasciar spazio ad un Gattuso a mezzo servizio, ad un Pirlo che sembrava ad un veglione, e ad un Materazzi che, complice l'ebbrezza dei due scudetti consecutivi misteriosamente vinti dall'Inter
(serie positiva che è giunta a conclusione col ritorno a decisioni tipiche 'da Inter'...ma è un'altra storia) ha dimenticato quel poco che sapeva di gioco del calcio dai tempi di Perugia.

Insomma, l'Italia campione del mondo sembrava la Longobarda di Oronzo Canà. Senza Aristoteles.

C'è di buono che la Romania e la Francia viste oggi in uno scialbissimo zero a zero sono praticamente più zozze di questa Italia. Di cattivo c'è che se non si cambia qualcosa (tipo la formazione, gli schemi, alcuni uomini) e non battiamo i romeni venerdì praticamente andiamo già a casa, come 4 anni fa.

domenica 1 giugno 2008

Statistica

Su 84 minuti di film dell'indescrivibile (ma solo perchè non c'è un aggettivo adeguato) 3ciento - Chi l'ha duro… la vince! (lo so, è stato autolesionistico guardarlo) ho abbozzato il notevole numero di 2 risatine e mezza.

venerdì 16 maggio 2008

26...sottovoce, poco poco, piano piano...

(Buon Compleanno, vecchio...ora dove diavolo è la mia torta?)

Questo compleanno capita in un periodo alquanto strano (e lo trascrivo per ricordarmene, tra qualche mese o ci riderò su o lo rimpiangerò perchè sarò in una situazione peggiore).

Ultimo esame alle porte (ma preso in contropiede, faccio strenua resistenza), una tesi che sta scaldando i motori, e quel "precisino" di Paolo Fox che continua a parlare di grandi cambiamenti in vista per il Toro...

Per ora avverto solo un generale senso di vuoto e smarrimento che ogni tanto si impadronisce di me...e non ho ancora toccato gli alcolici d'ordinanza -.-"

lunedì 5 maggio 2008

Il cane Rex gli fa un baffo!

Ebbene si, oggi doppia rassegna stampa. Si vede che i giornalisti hanno risentito del V2-DAY e ci tengono a far vedere quanto Beppe Grillo si sbagliasse!

NAPOLI - Pitbull in servizio insieme con i vigili urbani per combattere la criminalità e lo spaccio di droga. Succede nel Salernitano, a Cava dei Tirreni, comune a pochi chilometri da Salerno dove il sindaco, già da due anni, ha dotato i vigili di manganelli. L'idea, racconta il Corriere della Sera, è venuta all'assessore comunale alla Sicurezza di Cava dei Tirreni, Alfonso Senatore, esponente dell'Udeur in una giunta di centrosinistra. Al momento sono tre i cani che scenderanno in campo, un pitbull e due pastori tedeschi: Kim affiancherà i vigili urbani; Johnny sarà affidato alla Protezione Civile; Diana per le pattuglie dei Rangers, corpo di volontari che prende ordini dalla polizia municipale. L'obiettivo? L'assessore si dice convinto "che anche un piccolo centro tranquillo debba dotarsi di unità cinofile per impedire che la droga circoli nelle scuole, individuare i dispersi in caso di alluvioni, cercare bimbi smarriti, per proteggere i vigili quando pattugliano le ville di notte". L'iniziativa ha registrato qualche resistenza, ma ora è tutto nero su bianco nell'ordinanza del Comune.

(fonte ANSA.it)

La pubblicità...

...è l'anima del commercio.

A volte, tipo in questo caso, è anche il corpo. E, aggiungerei, che corpo!
Le fotografie di seni prosperosi coperti solo dalle mani di una modella su quattro maxi cartelloni pubblicitari, che si estendono per una ottantina di metri, stanno creando non pochi disagi alla circolazione stradale. Tutto ciò accade a Napoli, nel quartiere di Fuorigrotta dove da qualche giorno, come riferiscono i residenti, tantissimi automobilisti fanno frenate improvvise oppure soste troppo prolungate per dare una occhiata alla pubblicità. Le foto sono utilizzate per la campagna promozionale di una compagnia di navigazione nazionale. "Nulla che non si sia già visto - ha commentato un passante che si e soffermato a pochi metri dalla grande foto - ma si rimane certamente impressionati dalle dimensioni. E non solo delle foto".

venerdì 2 maggio 2008

Punti di vista

Ieri la puntata di Annozero è stata funestata dal solito comportamento di Sgarbi, così pronto al dialogo, al confronto aperto, cordiale. Comportamento, sia chiaro, utile ad una sola cosa: a non far capire nulla di quello che si sta dicendo. Un pò come i programmi della De Filippi.





Oggi vado a spulciare il sito delle Adnkronos come sempre nel mio solito giro quotidiano e leggo che Petruccioli ha attaccato Santoro per la puntata di ieri, poichè "ha di nuovo messo il Servizio Pubblico Radiotelevisivo a disposizione di Beppe Grillo; il quale, dagli schermi della Rai ha rivolto insulti inconcepibili e privi di qualunque giustificazione al presidente della Repubblica, oltreché a una personalità universalmente stimata come il professor Umberto Veronesi. Il danno, l'umiliazione e la vergogna che vengono al Servizio Pubblico da questi episodi, sono incalcolabili".

"Per la mia funzione e personalmente - prosegue Petruccioli - ne faccio ammenda e prendo impegno - nell'ambito delle mie responsabilità - a fare tutto il possibile per impedire che qualcosa del genere possa ripetersi. A nessuno, quindi neppure a Michele Santoro, è consentito confondere la libertà del giornalista e la responsabilità del conduttore con l'appalto - di fatto - della Tv Pubblica a Terzi che ne fanno un uso arbitrario e indecente"

Ditemi se sbaglio: le opinioni espresse nel video di Grillo sono opinioni DI Grillo, e non di Santoro, nè tantomeno della RAI. Quindi se Veronesi, Napolitano o gli altri fanculizzati da Grillo negli spezzoni del V2-Day mandati in onda si sentissero offesi dagli "aggettivi" loro dedicati, querelerebbero Grillo, mica Santoro, la Rai o altri. Se un amico mi riferisce un insulto che una persona mi ha riferito, io me la prendo con chi mi ha insultato, mica con chi mi ha riportato l'insulto perchè "non deve".

Un programma di informazione anzitutto dovrebbe informare, raccogliendo i fatti, in questo caso riportando quanto detto da Grillo (come è stato fatto), e poi se ci sono commenti da fare, ognuno diventa responsabile di ciò che dice, come rimarca anche Santoro nel 2° spezzone. Che senso ha "evitare che in futuro qualcosa del genere possa non ripetersi"? Allora si ritornerà alla censura? Ad una struttura che filtrerà alcune notizie, solitamente quelle che possono causare imbarazzo o risultano scomode?

Non giriamoci attorno: il problema principale è stato dar visibilità a Grillo, che, in quanto personaggio scomodo bipartisan, è bene censurare e dargli pochissima importanza se non nulla. Com'è stato fatto finora per le due manifestazioni di piazza, i due V-Day, com'è stato fatto con la sua partecipazione e il suo discorso all'assemblea degli azionisti
Telecom (mandata in onda solo da Striscia la Notizia, se ben ricordo).

Certo è che se l'anno prossimo non ci sarà di nuovo una trasmissione con Santoro, non avrò molti dubbi sul perchè.

E in conclusione, la comica finale: "
Contro Santoro si è scagliato anche Vittorio Sgarbi: "Ha concesso a Beppe Grillo di avere un megafono di milioni di telespettatori che hanno ascoltato i suoi insulti. Santoro non ha preso adeguatamente le distanze da quegli insulti senza possibilità di replica". E chiede all'autorità Garante di ''prendere provvedimenti e sanzionare'' il giornalista.

Sgarbi sta inoltre valutando di esporre querela contro Travaglio, lui che ieri in studio ha insultato Travaglio dandogli del ''bugiardo'' per la questione della 'cacciata' di Enzo Biagi ed è arrivato al punto di apostrofarlo con ''pezzo di merda''."

Guardando i filmati, non posso non chiedermi: per cosa Sgarbi dovrebbe querelare Travaglio? Per aver tentato di esprimere opinioni diverse dalle sue? Perchè non rispondeva, signorilmente, alle urla e agli insulti di Sgarbi? Perchè non si è messo al suo livello? Mah. Dubito che la querela scatterà effettivamente.

Sgarbi è sicuramente una persona di cultura, ma quando si lascia andare a questi comportamenti litigiosi (spesso per soldi, come fece capire ad una intervista delle Iene) si rende incredibilmente ridicolo, per non dire patetico.

giovedì 1 maggio 2008

Il faccia-a-faccia che nessuno avrebbe visto...

...se non fosse stato per "Parla con me", naturalmente :)



PS. Dirò una novità...amo Paoletta Cortellesi! *_*

sabato 26 aprile 2008

Due film migliori di "I Simpson: Il Film"

Premessa
Come già detto precedentemente, il film dei Simpson è un bel film, ma ha un discreto difetto per chi segue la serie fin dagli albori: ha poco mordente rispetto a quanto ci ha abituato la controparte televisiva, tant'è vero che le scene tagliate -presenti sul dvd- sono molto meglio di alcune gag del film. Si ha come la sensazione di una versione dei Simpson "generalizzata", il che è anche comprensibile visto che, essendo un film, si spera di richiamare il maggior pubblico possibile. Comprensibile ma non accettabile fino in fondo.

In ogni caso, i due film che vado a presentare hanno quello che il film dei Simpson non ha: mordente.


Futurama: Il Colpo Grosso di Bender

Diabolici alieni nudisti. Viaggiare nel tempo. Il fondoschiena di Fry. I tesori della cultura umana. Queste cose apparentemente scorrelate tra loro hanno molto di più in comune di quanto potreste pensare.


Una tema non originalissimo (i viaggi nel tempo), viene sviluppato in maniera davvero eccellente, mai noioso nè tantomeno prevedibile, con un finale che non lascia l'amaro in bocca nonostante siano previsti altri 3 film della serie (leggi: "Non è lasciato a metà"). Ci sono vari richiami alla serie, che tuttavia non precludono il film anche a chi conosce poco Futurama (pazzi). Gustosi i siparietti musicali.



Imaginationland (South Park)

Tutto inizia da una sfida tra Cartman e Kyle. Da lì la trama inizia a dipanarsi, tirando in gioco sia il destino di Imaginationland (Terra dell'Immaginazione per i non anglofili) sia quello dell'immaginazione di tutta la Terra!

Geniale. Così si può sintetizzare questa nuova prova di Matt Stone e Trey Parker. Dopo aver visto le tre puntate singole che compongono tutto Imaginationland lo battezzai come "Il nuovo film di South Park". E il tempo mi ha dato ragione, visto che è uscito anche in dvd (negli USA, qui purtroppo non ancora).
Citazioni a raffica, impossibile elencarle tutte: dagli abitanti di Imaginationland, agli omaggi a film di fantascienza sottovalutati (un portale e delle piramidi vi dicono niente?), alle guest-star presenti non per caso, fino ad episodi precedenti della serie (un paio di graditissimi -e in un caso, inquietanti- ritorni).
Capolavoro.


PS. Se dopo averli visti entambi continuerete ad osannare Spider-Pork (divertente fino a qualche giorno dopo il trailer. O fino ad aver visto le gag migliori che il film dei Simpson ha da offrire) mi sentirò in diritto di bollarvi come "persone dall'umorismo superficiale".

sabato 19 aprile 2008

Ne sentivamo la mancanza...

Diciamocelo: in questi 2 anni di "governo" del centro-sinistra, tra un Mastella e un Turigliatto, sentivamo la mancanza di solenni gaffes con gli stati esteri.

Meno male che Silvio c'è!

PORTO ROTONDO - La domanda è arrivata proprio da una giornalista russa. "E' vero che lei vuole divorziare? Non pensa a sua figlia, che oltretutto vive all'estero?" Imbarazzo alla conferenza stampa congiunta Putin-Berlusconi a Villa Certosa, ma il presidente russo non ha eluso la domanda, mentre il Cavaliere faceva un gesto scherzoso verso la cronista, mimando un mitra.

[...]

Più tardi, la cronista è scoppiata in lacrime: "Ho visto il gesto del vostro presidente e so che scherza sempre. So che il gesto non avrà alcuna conseguenza". La Melikova è stata perfino confortata da un addetto all'informazione del governo russo: "Il monito di Putin contro le intrusioni nella vita privata non riguardava lei, ma tutta la stampa".

La Federazione Nazionale della Stampa ha definito "imbarazzanti" le battute di Berlusconi. "Se si considera che in Russia negli ultimi dieci anni sono morti più di duecento giornalisti e che non si sono mai ritrovati gli assassini".

lunedì 14 aprile 2008

14.04.2008: Benvenuti nel Regno di Silvio IV

Riassunto delle puntate precedenti...

Si incomincia...

Ricordate questa dichiarazione?


Bene, stamattina ho letto questa notizia:

Alcuni rappresentanti della Sinistra Arcobaleno nel pomeriggio hanno diffuso la notizia di un caso curioso avvenuto in un seggio romano. Secondo la loro versione, avallata anche da sms inviati da alcuni portavoce del Pd, una signora avrebbe ottenuto una scheda gialla (per la votazione del Senato, ndr) già votata in favore del Popolo delle Libertà. Facendolo notare al presidente di seggio, questi si è giustificato dicendo di aver precedentemente commesso un errore, assegnando la scheda gialla ad un ragazzo cui non era consentita la votazione per il Senato.

[...] L’ufficio stampa del Partito Democratico [...] denuncia altre presunte anomalie che sono state segnalate: schede in favore del Pd curiosamente annullate per piccoli segni; sms che il Pdl continua a inviare agli italiani, nonostante la chiusura della campagna elettorale; [...] camper con manifesti pubblicitari in favore del Pdl appostati fuori dai seggi.


Se questi fatti dovessero corrispondere a verità, credo di aver capito cosa intendeva dire Silvio Berlusconi in quella dichiarazione (e nelle altre simili): non parlava a caso di "esercito", o di "difendere la volontà dei cittadini italiani". D'altronde, se uno sbaglia a votare mettendo la 'X' non sul simbolo del PdL, è un errore che va giustamente annullato. O corretto con un'altra scheda 'giusta'.

Disgustorama, disgustomatico.

Spam per me, grazie

Devo ammetterlo, conscio delle conseguenze di tale gesto: rispetto agli anni scorsi, la quantità di spam (= munnezza) presente nelle mie caselle di posta è diminuita considerevolmente. Niente più pubblicità di Viagra e Cialis, Rolex d'oro praticamente svenduti, offerte per improbabili lavori a distanza (improbabili in quanto allo stipendio), o consigli di borsa (Bond argentini? Impossibile rimetterci!).

Mi ha pertanto stupito trovarmi tra capo e collo questa mail, che sponsorizza un presunto sito per sapere chi ti ha bloccato sul Windows Live Messenger, ex-MSN Messenger (mi spiace (davvero? No) per i paranoici che arriveranno qui cercando su Google "controllare chi ti ha bloccato su msn", ma questa è una cosa che NON E' POSSIBILE):

¿Desideri conoscere chi li ha cancellati dal messaggero di MSN? (un non precisato "messaggero di MSN" è stato ucciso, però mi dice che posso conoscere i colpevoli di questo delitto! E ben prima di Vespa o Studio Aperto!)

Ora uniscasi a blokr ! ... (non so se ho tanta voglia di uniscarmi...)

Sguardo facile che ha cancellato (ho il sospetto ci stiano provando con me)
o ostruito voi dalla lista che del contatto del msnho faccio quello! (solo io trovo questa frase inquietante?)
ora conosco che cosa "gli amici" lo hanno ostruito... (si, ci stanno davvero provando con me)

Ora byebye! , non si dimentichi di unire quel Web site! (come direbbe Troisi, "no no, ora me lo segno...")

E in chiusura il motto del sito: "il relativo stupore". In effetti, come dicevo all'inizio, sono stupito che dello spam sia riuscito ad arrivare sulla mia casella di posta.

Mi rendo conto comunque che non è ai livelli della pubblicità "spartana" del Viagra citata dalla inimitabile Amelia.

venerdì 11 aprile 2008

In chiusura...

Tra poco più di 72 ore si saprà chi avrà il "diritto" di guidare il paese per i prossimi mesi. E se il vincitore sarà particolarmente fortunato, per i prossimi 5 anni.

In conclusione (avrei anche domani per parlarne, ma essendo raffreddato la mia mente inizia ad essere intontita più del solito e non me la sento di promettere articoli, citazioni o riflessioni), riporto questi due articoli molto interessanti, da leggere e incorniciare:

- uno rapido sguardo all'economia italiana sulla base delle decisioni prese dai governi degli ultimi 10 anni (prontamente scovato e pubblicato sul blog dell'Avv. Jaku :p) (link)

- un meraviglioso articolo di Curzio Maltese sull'ultima (in attesa di stasera a Matrix, anche se esistono i tagli televisivi) gag fraintesa/strumentalizzata dello psiconano (quella sulla salute mentale di Totti, dichiarata a Roma! Davanti ad una platea di romani, giustamente esterrefatti!! E poi è Totti quello che "non ci sta con la testa"! E' come se fosse venuto a Napoli a dire "Maradona era un drogato di merda". Solo che in quel caso temo che i napoletani, fessi, lo avrebbero applaudito lo stesso, ndR) (link)

giovedì 10 aprile 2008

L'Apocalisse è vicina!

E questo è uno dei primi segnali:

"Simona Ventura si è messa in testa di lanciare un singolo. [...] a maggio 2008 verrà lanciato per l’estate questo singolo ballabile, cantato (attenzione al passaggio) in spagnolo. [...] Il brano è stato scritto da Cristiano Malgioglio in collaborazione con Simona."

Brivido. Orrore. Raccapriccio. Non so voi, ma io inizio a raccomandarmi alla Dea Athena.

Scontro tra titani

Qual'è il migliore tra questi due videoclip? E in base a cosa? Per me vince il primo, riesce ad essere ipnotico e trash al tempo stesso, cosa non facile da ottenere. Come già discusso col saggio Andrea, è come se fosse stato sceneggiato dai Vanzina e diretto dal maestro Lynch.

Votate nei commenti!

L'inno del PdL - Popolo delle Libertà


L'inno non ufficiale (come riporta anche la descrizione da youtube, iniziativa (fortunatamente, ndR) autonoma di un gruppo di ragazzi del circolo PD milanese) del PD - Partito Democratico.

martedì 8 aprile 2008

Ipse Dixit

h.12:38 -- "Se il Pd vincerà le elezioni, la presidenza di uno dei due rami del Parlamento andrà all'opposizione". Lo ha detto il segretario del Pd Walter Veltroni.

(fonte: Repubblica.it)


Allora è vero che Veltrusconi esiste, come dice Beppe Grillo!

<----->

h.16:16 -- "I libri di storia, ancora oggi condizionati dalla retorica della Resistenza, saranno revisionati, se dovessimo vincere le elezioni. Questo è un tema del quale ci occuperemo con particolare attenzione". Lo ha detto il senatore Marcello Dell'Utri in un'intervista rilasciata a Klauscondicio, contenitore di approfondimento politico in rete.

(fonte: Repubblica.it)


Nella nuova versione, la Resistenza nascerà contro l'avanzare dei primi focolai comunisti. Capo spirituale dei partigiani, un giovanissimo Silvio Berlusconi.

Good news, everyone! ('Na bona nutizia p'tutti quanti ce ne stanno)

Dopo tanto pregare, sperare, jastemmare (= fare un appello dei santi del calendario in modo poco consono) e accendere ceri a s.Gennaro e s.Antonio (appropriato mai come in questo caso), stamattina finalmente è arrivata una buona notizia. Quando si dice avere fede...

martedì 1 aprile 2008

Azione e (comica) reazione

Dato questo intervento di Travaglio ieri sera all'ottimo Annozero



zio Silvio ha ben pensato di darsi ad una immediata reazione, con frasi del tipo:
Nel corso della videochat con il Corriere ieri a Milano, prima nega perfino di avere pronunciato il precedente editto contro Enzo Biagi, poi attacca Santoro: "L'uso criminoso di una televisione pubblica pagata con i mezzi di tutti consiste nell'attaccare gli avversari senza dare a questi avversari la possibilità di una replica, cosa che lui continua impunemente a fare anche adesso."


Tutto ciò non vi ricorda qualcosa? A me ricorda anche qualcos'altro.

Ma andiamo avanti nella lettura dell'articolo di Repubblica. Notevoli le sue esternazioni al partito dei pensionati, da "Ma guarda che belle tuse, da quella parte c'è il settore della menopausa" (rifiuto della realtà o meglio di constatare la sua realtà anagrafica) a "È difficile sognare oggi. Ci vuole un gran coraggio oggi a voler assumere responsabilità di governo. Bisogna essere quasi dei temerari" (cui qualcuno -idolo!- replica urlando: "E allora non ci andare").

La sensazione è quella che ho letto in un articolo di recente: di un comico al tramonto della propria carriera, che cerca di sollazzare le folle con il repertorio che tanto successo gli ha dato. E direi che con gli sketch sui precari, sull'Alitalia, i duetti a distanza con Pierferdy e quelli preannunciati con la Lega (Nel frattempo, non si placa la polemica con la Lega sulla sua proposta di dare il voto agli immigrati. Dopo la bocciatura di Roberto Maroni ieri su Repubblica, è direttamente Umberto Bossi a bacchettarlo. Fino a minacciare un referendum tra gli italiani, se insisterà ancora. Il Senatur non l'ha presa bene: "Berlusconi lo conosciamo. In certi momenti fa arrabbiare gli alleati. Ma nel bene e nel male, è così. Vuole piacere, si adegua al posto dove va... Ma poi è troppo, se c'è un patto va rispettato". E Borghezio va oltre: "Se presenta un ddl, il governo è già finito".) direi che noi spettatori possiamo ritenerci soddisfatti.

Ed evitare ulteriori repliche.

domenica 23 marzo 2008

Il mio primo commento post "Matrix Revolutions"

"Ma che cazz è sta roba? Cosa diavolo ho appena visto? 2 ore di effettoni speciali, esplosioni *yawn*, noiose scene d'azione riciclate dai film precedenti...sissì, tutto molto bello. A saperlo prima, potevo aspettare altri 5 anni per vederlo." u_u

mercoledì 19 marzo 2008

L'ho già detto, ma...io amo questa donna!

Paoletta Cortellesi *_* Notare tutti i piccoli omaggi/citazioni presenti nello sketch: da Frankenstein Jr. alla La carica ai 101 fino al gran finale con Rita Hayworth/Gilda :D

Cinebrivido.

martedì 18 marzo 2008

Il Raffo consiglia

Martedì prossimo tornano i Gialappi con la nuova edizione di Mai dire Martedì. Come gustoso antipasto, ecco il bellissimo spot promozionale. E non lo dico solo perchè han usato la mia idea...

giovedì 6 marzo 2008

Liste pulite!

Ottimo intervento di Travaglio ad AnnoZero. Ho sempre meno voglia di andare a votare :\

sabato 1 marzo 2008

Il Raffo sceglie Sanremo

Posto che, come al solito, seguo Sanremo SOLO grazie alla Gialappas e a Rai dire Sanremo, per non sottrarmi al clima sanremese elenco quelli che per me sono i migliori pezzi in gara, con contributo da youtube e breve descrizione. Il tutto in ordine sparso.

L'Aura - Basta!


Pezzo magnifico, il migliore del Festival secondo me. Ancora meglio il duetto con i Rezophonics. Ipnotico.


Max Gazzè - Il solito sesso


Canzone garbata, sebbene l'argomento trattato sia particolare (una scappatella dove Max è "l'altro"). Al primo ascolto magari non conquista appieno, ma poi si rivaluta negli ascolti successivi. Molto carino il duetto con Paola Turci e Marina Rei.


Sergio Cammariere - L'amore non si spiega


Io adoro Sergio Cammariere, ma devo dire che stavolta l'ho trovato un pò sottotono rispetto al solito. Intendiamoci, la canzone è bella, il duetto con Gal Costa è apprezzabile e mi piace molto, ma a gusto mio ne ha scritte di migliori.


Frankie Hi-Nrg - Rivoluzione


Gran bel pezzo, potenziale tormentone dei prossimi mesi. Testo molto ben congegnato, come al solito, ritmo accattivante. Assolutamente geniale il duetto con Simone Cristicchi, il (meritatissimo) vincitore di Sanremo 2007.

venerdì 15 febbraio 2008

Cinebrivido

Intervento di Marco Travaglio ieri (14 Febbraio 2008) ad Annozero.
Aggiungere altro è superfluo.

giovedì 14 febbraio 2008

Altro che GF... parte 2

Alleanze, scontri, riappacificazioni, inciuci...no, non è il Grande Fratello o Tempesta d'Amore, ma piuttosto i primi effetti del clima elettorale che dopo pochi giorni inizia a entrare sempre più nel vivo (a ulteriore riprova, vedasi gli ultimi interventi sul blog).

Come stanno i "ragazzi" (termine puramente stilistico, visto che si passa dai 52 anni di Uolter ai 71 dello Psiconano) della casa? Si stanno armando a dovere per la guerra mediatica dei prossimi mesi? Questo articolo spiega la situazione attuale nello schieramento di centrodestra. Che, tra l'altro, inizia ad assomigliare più ad un album Panini che ad uno schieramento politico.

mercoledì 13 febbraio 2008

Come capire che siamo in periodo elettorale

1. Berlusconi ospite da Vespa che nell'ordine: lancia messaggi d'amore a PierCasinando (prontamente respinti al mittente), dichiara di essere indispensabile (ma a chi?), ordina a Ferrara di stare a cuccia sulla questione dell'aborto (sorry Giuliano, niente posizione estremista. Per ora), e, ovviamente, snocciola il suo programma elettorale.
2. Berlusconi ospite del TG1 che lancia altri messaggi più sdolcinati a PierCasinando (ma invitarlo fuori a cena no eh?)
3. Veltroni ospite da Vespa il giorno dopo (mentre ora scrivo)
4. Berlusconi domani ospite di Uno Mattina (ma la Rai non era controllata dal centrosinistra?)
5. Veltroni ospite di Uno Mattina venerdì (giustamente ti assalgono fin dalle prime ore del mattino, quando sei meno cosciente, e meno capace di filtrare le caz..te che lanciano da ambo le parti)
6. Berlusconi ospite venerdì di Tv7 (casomai pensavate di guardare Rai Uno in santa pace)
7. Berlusconi ospite mercoledì prossimo di Mentana a Matrix (con tutte quelle apparizioni alla Rai, per un attimo mi ero dimenticato di chi fosse Mediaset...bella strategia, devo ammetterlo)

lunedì 11 febbraio 2008

Altro che GF...

Il genere 'reality' esala i suoi ultimi respiri con un GF dagli ascolti sotto media più che mai: la prima tivù de "Il ritorno del Monnezza" è stata spostata e sostituita con "S.P.Q.R.", alla ventisettesima replica. Che comunque ruberà ascolti al GF.

La colpa, oltre a scelte autorali discutibili e ad un genere che ha stancato anche i fan più sfegatati, tipo quelli che si abbonano ogni anno alla immancabile "rivista ufficiale del Grande Fratello", è dovuta ad un nuovo, incredibile, e appassionante reality, che avviene ogni giorno, ogni ora, che lo guardiamo o meno (un pò come "L'Intelligente" di Gialappiana memoria).

Naturalmente parlo delle prossime elezioni, e degli schieramenti: mentre nel centrodestra Berlusconi sembra stia collezionando partiti come fossero Pokèmon, a sinistra c'è il Uolter che continua a ripetere che preferisce correre da solo. Nel dubbio se sia un modo per subire una sconfitta onorevole o un'abile mossa per destabilizzare l'opposizione, c'è da registrare comunque la sua convinzione. Poi ci sono le new entry, tipo la Rosa Bianca di Tabacci, che ovviamente metterà a capo Pisces Aphrodite (battuta nerd, se non la capite andate avanti), e la "Sinistra Arcobaleno", che sembra più il nome di un parco giochi equivoco. u_u

Qui c'è il resoconto delle prime puntate. Credetemi, una volta iniziato a seguire, non potrete più farne a meno! :)

domenica 27 gennaio 2008

sabato 26 gennaio 2008

Si ricomincia!

Senza neppure aspettare un "Via!" ufficiale da parte di Napolitano, zio Silvio ha già annunciato a Napoli (dove ritirava un premio da parte del senatore De Gregorio...no comment) il suo programma elettorale. Su cui, tra i punti ovvi (via l'ICI sulla prima casa, leggi per i giovani, etc.) spicca questa:

"Le intercettazioni - dice - saranno consentite solo per terrorismo, mafia e camorra". Per chi dovesse ordinare intercettazioni al di fuori di questa categoria, Berlusconi spiega di voler prevedere "cinque anni di prigione per chi le ordina, cinque per chi le esegue e due milioni di multa per chi le usa".

Curioso che non siano contemplati, ad esempio, i reati finanziari, che ultimamente vanno tanto di moda. Comunque non è tanto male la cosa: con i miei amici stiamo pensando di organizzarci in vista della futura legge: traffici illeciti, insider trading, sequestri di persona. Niente più pizzini, niente più cambi di cellulare durante un "affare". Questo è il progresso!

"Abbiamo dato qui l'inizio della campagna elettorale per la libertà". Ma di chi?

venerdì 25 gennaio 2008

Why so serious?

Goodbye Heath

Il governo è caduto. Viva il governo!

Dopo 20 mesi, circa 600 giorni, tutto da rifare. 161 a 156, niente fiducia.

Da oggi e fino almeno a martedì mattina sono iniziate le consultazioni del presidente della Repubblica Napolitano, per decidere cosa sia meglio tra il voto immediato con l'attuale "porcellum", checchè zio Silvio e co. improvvisamente dicano che è una buona legge elettorale, oppure un governo tecnico per le riforme immediate, tra cui, guardacaso, quella della legge elettorale.

A prescindere da cosa si deciderà, la mia domanda è: voi votereste per rimandare in parlamento gente così? O anche così?

venerdì 18 gennaio 2008

Riflessione

17 Gennaio 2008 Mastella si dimette da Ministro della Giustizia, dopo che, il giorno prima, sono scattati "gli arresti domiciliari per Sandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio regionale della Campania e moglie del ministro della Giustizia, che risulta invece iscritto nel registro degli indagati con ben sette ipotesi di reato: concorso esterno in associazione per delinquere, due episodi di concorso in concussione e uno di tentata concussione, un concorso in abuso d'ufficio e due concorsi in falso. Ma l'episodio più clamoroso contestato a Clemente Mastella è sciuramente il tentativo di concussione ai danni del presidente della Regione Antonio Bassolino" (fonte Repubblica.it)

18 Gennaio 2008 Cuffaro condannato a 5 anni di reclusione "per favoreggiamento semplice e rivelazione di segreto d'ufficio. E' caduta dunque l'aggravante del favoreggiamento a Cosa Nostra. I giudici, tuttavia, hanno interdetto Cuffaro dai pubblici uffici per tutta la durata della pena." (fonte: Ansa.it)

18 Gennaio 2008 Berlusconi rinviato a giudizio per corruzione "nell'ambito dell'inchiesta sulle segnalazioni a favore di cinque attrici fatte dal leader di Forza Italia al presidente di rai Fiction Agostino Saccà." (fonte: Ansa.it)


Non è che, sotto sotto, la giustizia e la magistratura in Italia funzionano davvero?

sabato 5 gennaio 2008

Cinebrivido


Meraviglioso. Grottescamente divertente, o spassosamente grottesco. Come preferite.

Álex De la Iglesia con questo film ha dimostrato che, in Europa, non abbiamo niente da invidiare alle megaproduzioni Hollywoodiane. Anzi, questo film vale molto più di diversi megafilm "americheni" con effetti speciali da strabuzzare gli occhi, dietro i quali spesso e volentieri c'è ben poco.

Fatevi un favore, guardatelo. E poco importa se, come riporta mymovies.it, dopo "non guarderete più il vostro vicino di casa con lo stesso sguardo".

Voto

martedì 1 gennaio 2008

Alla faccia della crisi

Ieri l'anno nuovo è arrivato dalle 11:27 circa. Di mattina.

Non è un errore. Da quell'ora infatti quasi ininterrottamente (con l'ovvia pausa-pranzo) qui nel quartiere hanno sparato varie batterie di missili terra-aria. A mezzanotte credo che sia partito anche qualche jet o caccia da alcuni terrazzi in zona -.-

Almeno sono stati utili per capire quando fosse effettivamente mezzanotte, visto che le varie tivù che davano il capodanno in diretta non erano d'accordo sull'orario.

Buon 2008! :D